Anima o aura…?

Max Planck (1858-1947) padre della fisica quantistica ed eminente fisico tedesco ottenne dai suoi studi che alla base di quel che viene denominata materia, vi siano le vibrazioni e l’energia. Oggi sappiamo che gli esseri viventi funzionano in correlazione ai flussi elettrici; attraverso l’elettroencefalogramma si è visto che nella parte della corteccia cerebrale si generano diversi tipi di flussi elettrici che vede il coinvolgimento delle numerosissime cellule (i neuroni) collegate alle sinapsi.

La nostra anima o aura potrebbe essere un campo energetico intorno all’uomo (materia) ricco di vibrazioni?
Nelle scuole di pensiero orientale si ritiene che il corpo sia composto dai Chakra (i centri energetici) i Nadis e i meridiani (canali energetici) e i Marma (punti vitali). Questa stessa filosofia si è prodigata nel tempo nella realizzazione della completa visione dell’aura.

Propongo un esperimento da poter effettuare con un minimo di due persone:

•guardare nel centro della fronte tra i due occhi la persona alla quale vogliamo vedere l’aura.
•ridurre la luce nella stanza dell’esperimento.
•fissare il punto indicato per almeno 60 secondi.
•alla fine dei 60 secondi analizzare i contorni del corpo della persona con la visione periferica e distogliere lo sguardo in direzione di una parete possibilmente bianca o chiara.
Noterete una luce al centro della parete che vi seguirá ovunque distoglierete lo sguardo per almeno i successivi 8/10 secondi.

È risaputo che ad occhio nudo sia impossibile vedere del campo elettrico.
Anima, aura, semplice energia o si tratta della diffrazione di luce ed è un fenomeno prettamente fisico?

(Anastasia Matera)

admin e collaborazione con:

Alfa Omega Metapsichica & Alfa Omega Misteri

collaborazione con:

http://alfaomegamisteri.it/

Precedente Il Primo Articolo